CONSIGLIO DIRETTIVO

Il Consiglio Direttivo è l’organo sovrano al quale spettano tutte le decisioni, in ambito sia amministrativo sia scientifico, di ordinaria e straordinaria amministrazione. Il Consiglio Direttivo ha tutti i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione.

COMITATO SCIENTIFICO

È Subordinato al Consiglio Direttivo “Il Comitato Scientifico”, organo composto da un numero limitato di soci con precisi requisiti, illustrati in un regolamento a parte. L’ammissione dei soci a tale organo è subordinata alla volontà del C.D. La funzione del comitato scientifico è quella di proporre e discutere i progetti che eventualmente rientreranno nelle attività dell’associazione. Spetta comunque al C.D. la valutazione e l’approvazione o meno dei medesimi.

SOCI

L’Associazione è aperta a tutti coloro che, interessati alla realizzazione delle finalità statutarie, ne condividono lo spirito e gli ideali.

DEFINIZIONE DI SOCI:

Soci fondatori: coloro che, nominati dal presidente in carica, possono far parte del C.D. e hanno diritto di voto.

Soci ordinari: persone o enti che si impegnano a pagare, per tutta la permanenza del vincolo associativo, la quota annuale stabilita dal Consiglio direttivo.

Soci ononari: persone, enti o istituzioni che abbiano contribuito in maniera determinante, con la loro opera od il loro sostegno ideale ovvero economico alla costituzione dell’associazione.

Tutti i soci sono tenuti a rispettare le norme del presente statuto e i regolamenti interni, secondo le deliberazioni assunte dagli organi preposti. In caso di comportamento difforme, che rechi pregiudizio agli scopi o al patrimonio dell’associazione il Consiglio direttivo dovrà intervenire ed applicare le sanzioni previste dal Consiglio Direttivo.

Ai soci compete solo il rimborso delle spese varie regolarmente documentate.

AMMISSIONE DEI SOCI

Possono presentare domanda di iscrizione all’Associazione tutte le persone fisiche senza distinzione alcuna di nazionalità, credo, ceto o grado di istruzione.

In caso di persona minorenne, la domanda dovrà essere controfirmata da almeno un genitore o tutore legale.

Il Consiglio Direttivo, a suo insindacabile giudizio, può accettare o rifiutare tale domanda di iscrizione. La domanda di iscrizione è presentata al Segretario dell’Associazione. L’iscrizione è effettiva al momento del pagamento della quota associativa e ha validità fino al 31 dicembre dell’anno di iscrizione. Il modello di domanda di iscrizione è approvato dal Consiglio Direttivo.

Chi intende essere ammesso come socio dovrà presentare al consiglio Direttivo domanda scritta che dovrà contenere almeno i seguenti dati ed elementi:

a)      il cognome e nome, luogo e data di nascita, domicilio, cittadinanza, codice fiscale;

b)      titolo di studio e competenze

c)      la dichiarazione di rispettare il presente Statuto, i Regolamenti interni e le deliberazioni legalmente adottate dagli Organi Sociali

La qualità di socio si perde per decesso, dimissioni, espulsione, morosità e mancato rinnovo annuale del tesseramento all’ente di affiliazione dell’Associazione.

La perdita, per qualsiasi causa, della qualità di socio non dà diritto alla restituzione di quanto versato all’Associazione.

Lascia un Commento